{
Andrea Ventimiglia

Blogger & Social Media Manager

01/11/2018, 23:59





 



Abbiamo imparato a distruggere, a combattere, a uccidere.

Abbiamo permesso al nostro lato cattivo di prevalere su quello buono.

Abbiamo consentito a una ragazza di soli sedici anni trovare rifugio in un luogo così lontano da quello in cui chiunque a quell’età dovrebbe trovarsi.

Abbiamo cambiato il mondo rendendolo peggiore di come ci è stato consegnato.

Abbiamo infine dimenticato che la vita è come la notte di Halloween: un gioco.

A volte bello, altre pericoloso ma sempre un gioco.

E come tutti i giochi possiamo uscirne avvantaggiati solamente in un modo: vincendo.

Sicuramente non distruggendo. 

Dolcetto o scherzetto: proviamo a non sbagliare!


01/10/2018, 14:59





 



È così magica perché ha una capacità che forse nessuna altra terra possiede: quella di sorprenderti sempre e comunque; nella buona e cattiva sorte.

Ed è la stessa capacità che da sempre contraddistingue noi siciliani e che ha fatto sì che diventassimo oggi, più di ieri, così forti nonostante i mille problemi a cui siamo costretti ad assistere ogni giorno.

Mi piace concludere con una frase che una coppia di turisti accanto al mio tavolo ha sorridendo esclamato: meglio vivere povero in Sicilia che ricco altrove!

Forse sbagliano loro...

...o forse, semplicemente, siamo così sciocchi noi da non rendercene conto!

Ragusa: dove la bellezza supera l’immaginazione!

01/09/2018, 14:59





 



Gli aeroporti sono luoghi strani...

Se li pensiamo come punti di arrivo, allora potremmo definirli piacevoli.

Se li pensiamo come punti di partenza, beh, in tal caso ne uscirebbe una definizione meno allegra.

Il paradosso in tutto questo?

La distanza!

Ciò che infatti più avvicina (un volo), in realtà allontana.

La contraddizione?

Il tempo!

Più lui scorre velocemente, meno tu sei soddisfatto.

Eraclito lo definisce come un gioco, giocato splendidamente dai bambini.

Non ci resta che prenderne atto, e magari bambini, tornare ad esserlo ancora una volta.



12324
Create a website